Sperimentare gli inchiostri naturali

Sperimentare gli inchiostri naturali


In questo momento di isolamento forzato ho pensato di dedicare il mio tempo a sperimentare dei colori. Facendo un po’ di ricerche ho iniziato a farmi un’idea e a raccogliere alcune materie prime:

Avocado, carciofo, bucce di cipolla, radicchio e anche delle violette di campo.

Volevo crearmi dei colori di base come gialli, marroni e verdi e alcuni mi hanno veramente sorpreso ūüôā
N.B. √® stato interessante notare come di giorno in giorno i colori abbiano cambiato colore (da verde a grigio, da blu a verde acqua, da verde a marrone), il tutto dovuto all’ossidazione a contatto con l’aria.
Ho iniziato mischiare, e a osservare come interagivano le tinte, inserendo elementi materici come polveri e chine colorate.

Ho cominciato a costruire il mio Menabò dei colori naturali per poter ricordare meglio i processi e le reazioni.

La natura ha dato grandi soddisfazioni, adesso con un po’ di pazienza attendo di vedere i risultato di alcuni metalli messi ad ossidare.


Base caffè carciofo, china bianca e rossa

Base fiori gialli /polvere di Paprika

Radicchio e carciofo